BASKET: TRAPANI SI ARRENDE IN AMICHEVOLE ALLA FORTITUDO BOLOGNA

IMG_9961_2070

Grande atmosfera per l’amichevole tra Trapani e Bologna a La Spezia. Punteggio in equilibrio per i primi quindici minuti, poi Bologna allunga di qualche lunghezza, che è risultata decisiva ai fini della vittoria del match.

Fortitudo Bologna: Cinciarini 15, Mancinelli 13, Fantinelli 7, Venuto, Hasbrouck 11, Benevelli 12, Sgorbati, Pini 9, Leunen 6, Rosselli 12.

Allenatore: Antimo Martino.

Assistenti: Stefano Comuzzo, Roberto Lopez e Matteo Tasini.

Pallacanestro Trapani: Renzi 11, Dosen ne, Artioli, Miaschi 5, Czumbel 1, Clarke 16, Mollura 2, Marulli 12, Nwohuocha 4, Ayers 10, Pullazi 11.

Allenatore: Daniele Parente.

Assistente: Fabrizio Canella.

Arbitri: Davide Cirinei (LI) e Andrea Fabiani (LI).

 

Per la Pallacanestro Trapani buona reazione dopo la gara contro Cento. La squadra non ha mai mollato nel corso dei quaranta minuti di gioco.Finale 82-72

1°Quarto: Il primo canestro della gara è di Stefano Mancinelli che inchioda una schiacciata. Risponde subito Pullazi con un canestro dalla media distanza. La Fortitudo è brava a sfruttare alcune occasioni con Fantinelli e con Rosselli. Dopo un paio di minuti Trapani ritorna a realizzare prima con Pullazi e poi con la tripla di Clarke che fa chiamare minuto di sospensione a coach Martino (4’ 5-7). Al rientro Renzi fa 1/2 ai liberi ed ancora Pullazi realizza dalla media distanza. Benevelli interrompe il parziale granata prima con una tripla e poi con un libero (8’ 9-10). Nel finale Bologna va a segno con Cinciarini e Pini, ma Marulli mette due tiri da tre punti consecutivi. La prima frazione di gioco finisce sul punteggio di 15-16.

2°Quarto: Al rientro Pini fa 2/2 ai liberi riportando Bologna avanti di una lunghezza. Al bel gioco a due tra Artioli e Marulli, risponde Hasbrouck con una tripla. Marulli realizza dalla media distanza (doppia cifra per lui), ma Mancinelli mette a segno prima un gioco da tre punti e poi un canestro da sotto (14’ 25-20). Trapani si rifà sotto nel punteggio con un canestro da sotto di Renzi e con la tripla di Ayers. Al 5’ coach Parente chiama il suo primo time-out (15’ 25-25). Alla tripla di Hasbrouck e al canestro da sotto di Leunen risponde Renzi che mette a segno un libero. Bologna, però, è brava a correre in contropiede con Rosselli che inchioda una schiacciata e poi con la penetrazione di Fantinelli (17’ 34-26). Renzi interrompe l’emorragia granata, ma Mancinelli mette a segno da sotto un facile lay-up e poi Benevelli realizza tra tre: 39-28 (massimo vantaggio). Nel finale Miaschi fa 5 punti consecutivi prima dell’1/2 ai liberi di Pini: si va negli spogliatoi con il punteggio di 40-33.

3°Quarto: Dopo la pausa lunga, Ayers mette subito una tripla, accorciando le distanze, ma Fantinelli è bravo a trovare Leunen che realizza da sotto. Renzi fa 1/2 ai liberi, ma Cinciarini conclude prima un gioco da tre punti e poi realizza dalla lunga distanza (23’ 48-37). Pullazi cerca di riportare Trapani sotto la doppia cifra, ma Mancinelli e Leunen allungano nuovamente le distanze. Clarke realizza due bombe consecutive, ma Hasbrouck risponde a tono (26’ 55-44). Renzi poi mette a segno un facile lay-up da sotto, ma Bologna trova un bel gioco a due con Mancinelli e Benevelli. I liberi di Renzi riportano Trapani sul -9 (28’ 57-48). Nei minuti finali Hasbrouck realizza una tripla a cui risponde Clarke (anche lui con una bomba). Mancinelli fa 2/2 ai liberi e realizza anche da sotto: il quarto termina con i liberi messi a segno da Marulli. Al 30’ è 64-53.

4°Quarto: Si inizia con Nwohuocha in grande spolvero che dal post realizza due tiri. Risponde Rosselli per la Fortitudo, ma Mollura corre in contropiede, portando Trapani sul -7. Trapani sfrutta il tecnico fischiato alla panchina di Bologna con Czumbel che mette a segno il libero a disposizione, ma poi anche Rosselli segna dalla linea della carità (35’ 68-60). Si alternano in lunetta Ayers, Cinciarini e Pini, ma poi Ayers tira fuori dal cilindro una bomba riportando Trapani sul -8 (36’). Al canestro di Pini risponde Pullazi con un tiro dalla lunga distanza, ma Cinciarini si fa trovare pronto nello scarico e segna anche lui una bomba. La tripla di Clarke fa chiamare time-out a coach Martino (38’ 77-70). Al rientro Rosselli prende per mano la squadra e realizza da 3. Trapani nel finale cerca di accorciare le distanze con i liberi di Clarke, ma Bologna vince la gara. Finale: 82-72.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *