PARENTE: “SIAMO STATI BRAVI E UMILI, LUNEDÌ SAREMO PRONTI”

Daniele-Parente

Dopo la vittoria in gara 3, che riapre la serie playoff di A2,  ecco le parole dei coach di Trapani e Treviso

 

Daniele Parente (Coach Lighthouse Trapani): “Abbiamo sempre condotto, per 40 minuti. Più avanti si va più per noi diventa difficile ma stasera i ragazzi sono stati bravissimi a vincere e a portarci a gara 4. I rapporti di forza non cambiano e Treviso resta la squadra più forte del campionato. Adesso dobbiamo solo essere umili, puntando solo a giocare a pallacanestro. Siamo stati bravi a reagire alle rimonte di Treviso e nel finale siamo stati lucidi in difesa. Sappiamo che non è finita e siamo consapevoli che loro sono allenati da un super allenatore e non si arrenderanno. C’è bisogno di tutti, è necessario che i ragazzi si facciano trovare sempre pronti”.

 

Stefano Pillastrini (De Longhi Treviso): “Complimenti a Trapani che ha vinto il confronto dentro l’area. Anche noi abbiamo tirato bene ma abbiamo preso meno rimbalzi subendo molti liberi. Trapani è stata in vantaggio con grande continuità, nel finale l’avevamo riaperta ma nel complesso Trapani ha vinto con merito. Voglio riguardare la partita per capire cosa non è andato bene ma ritengo che oggi i meriti di Trapani siano superiori ai nostri demeriti, la loro carica emotiva oggi era maggiore della nostra”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *