LA PALLACANESTRO TRAPANI CADE A CAGLIARI MA CONQUISTA IL 6° POSTO. ORA TREVISO

 

jefferson[4551]_1157

Al PalaSport di Cagliari i padroni di casa si congedano dal loro pubblico con una vittoria vincendo 85-77 su Trapani. La Lighthouse ha iniziato la partita con la consapevolezza di aver raggiunto la post season a prescindere dal risultato. La sfida si è svolta all’insegna della parità nel primo quarto ma, nella seconda frazione, Cagliari dilaga. Nell’ultimo quarto Trapani rientra in partita portandosi sul -4 ma una tripla di Rullo regala la vittoria ai suoi. Tra i singoli da segnalare la prova encomiabile di Stephens autore 21 punti e 10 rimbalzi. La Lighthouse Trapani conclude la sua stagione al sesto postoe, nel primo turno di playoff, affronterà Treviso.

 

Pasta Cellino Cagliari VS Lighthouse Trapani: 85-77

Parziali: (28-16; 24-18; 15-18; 18-25)

Pasta Cellino Cagliari: Ibba,Rovatti n.e., Stephens 21 (10/15), Bucarelli 7 (1/2), Matrone 6 (3/3), Ebeling 3 (0/2; 1/1), Rullo 13 (1/5; 3/8), Turel 14 (4/5; 2/5), Allegretti 11 (1/1; 2/4), Keene 10 (1/6; 2/5), Angius.

Allenatore: Riccardo Paolini. Assistenti: Federico Manca, Luigi Usai.

Lighthouse Trapani: Jefferson 11 (1/2; 3/8), Bossi (0/1; 0/4), Renzi 23 (8/11), Testa 8 (1/3; 1/4), Fontana 4 (2/3), Ganeto 8 (4/5; 0/6), Mollura 9 (1/2; 1/2), Viglianisi 6 (0/1; 2/3), Perry 8 (4/7; 0/2), Simic (0/1).

Allenatore: Daniele Parente. Assistenti: Gregor Fucka, Fabrizio Canella.

Arbitri:TERRANOVA FRANCESCO di FERRARA (FE); TALLON UMBERTO di BOLOGNA (BO); BARBIERO MARCO di MILANO (MI).

Spettatori: 1000

 

1°Quarto: La Pallacanestro Trapani inizia la gara con il quintetto formato da Jefferson, Viglianisi, Ganeto, Perry e Renzi. Coach Paolini risponde schierando Keene, Turel, Allegretti, Ebeling e Stephens. Il primo canestro della partita è di Perry che realizza dalla media distanza. Segue il canestro di Keene da 3. Dopo il lay-up di Perry, Cagliari cerca di allungare con Turel che appoggia due punti facili al tabellone. Seguono la schiacciata in transizione di Stephens e la tripla di Allegretti. Capitan Renzi interrompe il buon momento di Cagliari mettendo a segno un gioco da tre punti (5’ 10-9). Nell’altra metà campo, Stephens realizza un tiro dall’area e Keene fa due su due alla lunetta. Anche Andrea Renzi, per Trapani, fa due su due dalla linea della carità. Al tiro libero di Bucarelli seguono il canestro da sotto di Perry, la bomba da notevole distanza di Keene, la schiacciata di Matrone e i due punti di Stephens (8’ 22-13). Negli ultimi minuti della frazione, Bucarelli e Matrone portano Cagliari sul più tredici. Reagisce Testa che realizza una bomba. Matrone legge bene la difesa di Trapani ed appoggia gli ultimi due punti del quarto(28-16).

2°Quarto: La frazione inizia con i primi quattro punti in Serie A2 di Davide Fontana, che fa chiamare time-out a coach Paolini (12’ 28-20). Cagliari rientra bene in campo, mettendo a segno i liberi con Allegretti, un canestro di Stephens con fallo ed un coast to coast di Rullo (14’ 34-21). Testa conquista un rimbalzo offensivo e corregge il tiro precedente di Jefferson. Stephens e Keene, però, si rivelano elementi determinanti per Cagliari e piazzano un parziale di 7-0. Break interrotto dai liberi di Testa (16’ 41-25). Cagliari poi dilaga con Turel, Bucarelli e Matrone. Renzi al 18’ con quattro punti porta Trapani sul meno diciotto. Nel finale, Ebeling appoggia altri due punti e Rullo piazza una tripla, a cui risponde Viglianisi dalla lunga distanza. Si va negli spogliatoi con i tiri liberi di Rullo sul punteggio di 52 a 34.

3°Quarto: Dopo l’intervallo lungo, il primo canestro è di Ganeto in contropiede ma Ebeling scaglia subito un tiro dalla lunga distanza. Trapani, però, sembra avere un altro piglio e con Renzi e Viglianisi si porta sul meno dodici, facendo chiamare un minuto di sospensione alla panchina sarda (23’ 55-43). Al rientro, Stephens realizza il suo diciassettesimo punto e Renzi mette a segno tre punti (canestro da due più un tiro libero). Dopo una serie di errori, Ganeto fa quattro punti consecutivi e riporta Trapani in partita (27’ 57-50). Nel finale, Cagliari con i suoi uomini si riprende e chiude la frazione di gioco sul67-52.

4°Quarto: Si riprende a giocare con un gioco da tre punti del pivot granata Andrea Renzi. Allegretti e Turel piazzano due bombe, a cui risponde Mollura (anche lui dai 6 metri e 75). Dopo il canestro di Turel, Trapani, con Renzi e Jefferson, si riporta sul meno nove (35’ 75-66). Al rientro, Jefferson appoggia altri due punti in penetrazione. La tripla di Rullo, però, riporta Cagliari sul più dieci. Jefferson realizza un’altra bomba. Turel è uno dei migliori del quarto per Cagliari e realizza un canestro dalla media distanza. Nei minuti finali si abbassano notevolmente i ritmi, con Trapani che si rifà viva sul meno sei a due minuti. Rullo, però, scaglia una tripla e spegne le speranze dei granata. La gara termina con il punteggio finale di 85 a 77.

DICHIARAZIONI IN SALA STAMPA

Daniele Parente (Coach Lighthouse Trapani): “E’ stata una partita strana in cui entrambe le squadre avevano poco da chiedere al campionato. Cagliari ci ha creduto di più ed ha vinto con Merito. Io ho voluto distribuire i minutaggi e dare spazio a tutti. I risultati dicono che affronteremo Treviso ad un anno di distanza, loro partiranno coi favori del pronostico ma sono sicuro che ci faremo trovare pronti”.

Riccardo Paolini (Pasta Cellino Cagliari): “Devo solo dire grazie. I giocatori sono stati fantastici ed io mi sono trovato benissimo. La dirigenza è stata encomiabile e posso solo dire che è stato un anno importanti su cui abbiamo costruito delle buone basi per il futuro. Oggi abbiamo giocato una grande partita dimostrando che, con un pizzico di costanza in più, avremmo potuto accedere ai playoff”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *