SERIE D: PACECO AMNESIE E RIMPIANTI, LA VIBONESE PASSA DI RIGORE

paceco-ercolanese

 

Ennesima partita di voglia carattere ma anche tanta fragilità in difesa, che penalizzano ancora una volta il Paceco che in casa si arrende 0-1 alla Vibonese, seconda forza del torneo. Decisivo un disimpegno errato di Terlizzi che di fatto causa il penalty decisivo trasformato poi da Tito.

 

PACECO – VIBONESE 0-1

PACECO: Pizzolato, Raia, Yoboua, Lo Bue (Moceri 30’st), Terlizzi, Cappilli (Di Peri 30’st), Iuculano (Giannusa 1’st), Bulades, Bognanni, Marino M. (Virgilio 14’st), Terranova.
All. Ciccio Di Gaetano

VIBONESE: Spataro, Ciotti, Tito, Vacca, Malberti, Altobello (Silvestri 47’pt), Da Dalt (Franchino 20’st), Obodo, Dorato, Allegretti (Bubas 28’st), Sowe (Ondo Angue 35’st).
All. Nevio Orlandi

MARCATORI: Tito (V) 14’pt rig.

NOTE: Ammoniti: Lo Bue (P) 7′ pt, Malberti (V) 10’pt, Terranova (P) 28’pt, Terlizzi (P) 3′ st, Dorato (V) 3’st, Sowe (V) 5’st, Allegretti (V) 26’st,
Espulsi: Dorato (V) 17 st, Vacca (V) 38’st, Raia (P) 38’st,
Recupero: 3 min pt, 6 min st Calci d’angolo: 11-0

SPETTATORI: 500 circa

30 punti di scarto tra due formazioni dalla caratura differente e un Paceco che prova a tenere le fila di una partita che si mette peró malissimo giá in avvio. Prima vera azione di marca Pacecota, con un buon colpo di testa alto di Terranova su punizione di Marino al minuto 11. Tre minuti piú tardi peró la frittata del capitano Terlizzi, che in uscita sbaglia lo stop e lancia Dorato verso l’estremo Pizzolato che lo manda giu’ per l’inevitabile rigore e il giallo al portiere locale. Sul dischetto Tito trasforma per il vantaggio ospite. Paceco peró vivo e reazione immediata in pochi minuti, prima al 20′ con la girata bassa incrociata di Terranova, di un soffio a lato sul secondo palo e al 23’il destro di Marino dopo un ottimo stop di petto che finisce di poco alto. Vibonese che resta sterile e che si riaffaccia in avanti solo al 38′ con una punizione di Obodo e un sinistro di Dorato ribattuto, ma sempre frutto di pesanti amnesie difensive. Finale di tempo tutto pacecoto con due angoli e pressione costante con la Vibonese alle corde ma alla fine salva fino duplice fischio che manda tutti al riposo lungo sullo 0-1.

Si riparte e Paceco sempre volitivo e aggressivo in avanti, ma costantemente instabile in difesa e sempre a rischio alle incursioni calabresi. Al minuto 16′ Vibonese in 10 uomini con il secondo giallo a Dorato e nuovo assetto tattico per mister Orlandi. Al 18′ cross in area del neo entrato Virgilio, la difesa calabra non spazza in area e Cappilli da posizione favorevole decide di non calciare ma passarla ad un compagno che viene però anticipato. La superiorità numerica permette al Paceco di alzare il proprio baricentro e assediare l’area ospite ,ma senza trovare il guizzo giusto. Al 27′ Bognanni serve in corsa Cappilli ma il suo tiro resta debole nelle mani di  Sparato. Pallino del gioco a senso unico per il Paceco e Vibonese in costante affanno, aiutata anche dalla poca lucidità nell’ultimo passaggio dei locali. Girandola di sostituzioni nell’ ultima parte del match e prima vera quanto clamorosa occasione della Vibonese al 35′ con il cross basso da sinistra e Sowe che stecca un rigore in movimento a porta spalancata. Il Paceco non ci sta e il nervosismo cresce con altri due rossi sventolati dal signor Cattaneo, stavolta in simultanea per Raia da un lato e Vacca dall’altro per reciproche scorrettezze. Il 10° angolo a 0 per i padroni di casa arriva al 42′ e certifica la spinta costante del Paceco che meriterebbe ma non concretizza e il successivo tiro secco dal limite di Youba finisce di poco a lato. 6 i minuti di recupero per un canovaccio del match che non cambia più e consegna l’ennesima amarezza al Paceco ancora ricco di complimenti ma a secco di punti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *